Il grande giorno dei Wolves, buona la prima

16 ottobre 2022: segnatevi questa data che rimarrà storica per noi Wolves di Bareggio perché ha sancito il nostro esordio in una partita ufficiale di serie A2. La partita si è svolta dentro le mura amiche del centro sportivo di Bareggio contro la compagine modenese dei Sen Martin Modena, squadra da molti anni nel circuito del Powerchair hockey capitanata da Lorenzo Vandelli, giocatore di grande esperienza e nel giro dell’hockey da parecchi anni. Ma ora veniamo al racconto della partita. I Wolves si presentano col quintetto titolare composto dal capitano Mattia Abbate tra i pali, in difesa gli stick Alberto Masini e Mohamed Baidi e in attacco le due mazze Renato La Cara e Davide Lione. Nel primo quarto i padroni di casa fanno un po’ fatica a trovare la via del gol ma dopo vari tentativi si portano in vantaggio con un gol di Renato che subito dopo sigla anche la rete del 2-0. Nel secondo quarto arriva la reazione di Modena che dopo qualche tiro parato dal portiere Mattia, trova la rete per accorciare momentaneamente le distanze e andare sul 2 a 1 con il gol di Matteo Trombetti. Nel finale del secondo quarto entra in campo il portiere Pasquale Improta e nel frattempo Renato realizza il gol del 3-1. Dopo l’intervallo al terzo quarto arriva subito il gol del 4-1 e il nostro stick Mohamed va vicino al gol e, visto che in carriera ne ha già realizzati alcuni, non è improbabile vedergliene fare altri. Per chi non è avvezzo a questo sport, il gol dello stick vale doppio e in una partita molto tirata può avere un valore immenso. Nel terzo tempo Renato perde una pallina sanguinosa vicino all’area che rotola verso la porta, ma il nostro portiere Pasquale è ben attento e non si fa sorprendere. L’azione di Renato che si è distinto per una prestazione eccellente, sembra voler dare un poco di pepe ed emozione ai tifosi e tenere in allenamento le loro coronarie. Nel corso del terzo tempo Mohammed si trova a giocare per alcuni minuti senza lo stick, rotto durante un contrasto di gioco. Riesce a compiere comunque degli efficaci blocchi difensivi coadiuvato anche dall’ottimo Alberto, vicecapitano e presidente della squadra, che offre una prestazione maiuscola e degna di nota. A sette minuti dalla fine del quarto tempo entra in campo anche l’altro portiere, Luca Ive. Nonostante Luca non fosse al 100% si è dimostrato grintoso e pronto quando chiamato in causa. Alla fine la partita si conclude sul punteggio di 7-1. Da segnalare anche la bella prestazione dell’altra nostra mazza Davide, sia in fase difensiva che offensiva. E’ andato vicinissimo al gol in alcune occasioni, anche grazie a passaggi precisi da parte di Renato. Peccato che oggi non sia arrivato il gol, ma sono convinto che prima o poi arriverà, visto l’impegno tenace e le capacità del nostro Davide. Insomma questa giornata storica si conclude nel migliore dei modi con una bella vittoria e una prestazione molto convincente da parte di tutta la squadra. Come si dice, chi ben comincia è a metà dell’opera. Merito di questa vittoria e anche del nostro mister Alessandro Bruno che grazie ai suoi allenamenti ci sta aiutando a migliorare sempre di più.

Ecco il commento a caldo post partita del mister “La partita all’inizio è stata equilibrata anche perché era la prima volta che giocavamo una partita ufficiale. È stata molto estenuante l’attesa prima della partita perché inizialmente ci sono stati dei problemi alla carrozzina di Renato e siamo stati leggermente impreparati. Secondo me tutti hanno giocato bene e hanno fatto il loro meglio. Mattia in porta ha fatto il suo dovere facendo una bella parata peccato per il gol anche se secondo me era viziato da un fallo che non è stato ravvisato dall’arbitro. All’inizio abbiamo avuto qualche difficoltà sostanziale nel senso che eravamo troppo attendisti e loro hanno potuto gestire la palla senza troppa pressione. Per questo motivo ho richiesto maggior pressing a Mohamed, Alberto e Davide. Alla fine si è sbloccata la situazione grazie dei gol molto belli da parte di Renato che a fine partita ne ha realizzati sette. Il risultato è stato ampio ma sicuramente giusto rispetto a quello che si è visto in campo. Il nostro modulo prevede solo due mazze e questo rende tutto più difficile ma devo dire che la squadra ha reagito nel modo giusto. Siamo andati in vantaggio abbiamo fatto delle belle azioni e l’avversario chiaramente non è stato a guardare ,anche loro hanno fatto degli ottimi blocchi. Abbiamo controllato bene la partita e adesso affronteremo un avversario più forte e vedremo come andrà. Nel frattempo da parte mia c’è molta soddisfazione e dobbiamo continuare così facendo il nostro gioco e ancora c’è tanto margine di miglioramento”

Siamo orgogliosi di quello che stiamo facendo con la nostra squadra dei Wolves e in particolare per aver realizzato il sogno di partecipare al campionato. Un anno fa eravamo fiduciosi di riuscirci ma senza nessuna garanzia di successo. Invece siamo qui a raccontare la nostra prima partita. Sabato prossimo giocheremo contro la più quotata squadra degli Skorpion Varese, che ha vinto molti scudetti in passato ed è sicuramente una squadra forte e d’esperienza. Ma noi non ci perdiamo d’animo e saremo pronti a dare il massimo come sabato e sono convinto che sarà una partita pirotecnica, molto bella sia da vedere che da giocare. Da segnalare anche una presenza di pubblico abbastanza nutrita che ci ha caricato e ci ha aiutato a fare una bella partita e per questo vi ringraziamo. Inoltre vogliamo ringraziare in particolare Francesco Cardamone presidente della A.C.D. Sedriano che ci ha dato un grande aiuto a realizzare il nostro progetto grazie veramente di cuore.

Vi aspettiamo per la prossima partita.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Instagram
WhatsApp